Storia di San Valentino, vescovo di Terni, San Valentino, protettore degli innamorati

 

Sei in: Home > > San Valentino

La storia di San Valentino

San Valentino nacque a Terni nel 176 d.C. Detto anche San Valentino da Terni o San Valentino da Interamna (Interamna Nahars oggi Terni), viene venerato dalla Chiesa cattolica e da tutte le Chiese che ammettono il culto dei santi, come il Santo protettore degli innamorati.

Nel 197 d.C. Fu ordinato vescovo della Chiesa cattolica di Terni da San Feliciano di Foligno e, nell'anno 270 d.C. Si trasferì a Roma su invito dell'oratore greco e latino Cratone, per predicare il Vangelo e convertire i pagani.

Nel 273 d.C. L'impero di Aureliano proseguiva nelle persecuzioni contro i cristiani e i vertici della Chiesa di Roma e, poiché la popolarità di San Valentino stava crescendo, i soldati romani lo catturarono e lo portarono fuori città. Venne flagellato lungo la via Flaminia per evitare che la popolazione potesse insorgere in sua difesa. Morì decapitato per mano del saldato romano Furius Placidus.

Secondo alcuni testi sappiamo che le reliquie del Santo furono portate al miglio LXII della via Flaminia dai tre discepoli del filoso e amico Cratone: Apollonio, Efebo e Procuro, convertiti in precedenza al cristianesimo da San Valentino e che, per questo trafugamento, furono martirizzati. Nel IV secolo d.C. In questo luogo sorse una basilica, dove attualmente nell'altare principale vi sono custodite le spoglie del Santo racchiuse in una teca.

La festa di San Valentino fu istituita qualche secolo dopo la sua morte, nel 496 d.C. Papa Gelasio I decise di sostituire alla festività pagana della fertilità (i Lupercalia dedicati al Dio Luperco), una festa dedicata all'amore diffuso dall'opera di San Valentino.

Questa festa ricorre annualmente il 14 febbraio ed è conosciuta e festeggiata in tutto il mondo.

Oggi San Valentino oltre ad essere il principale patrono della città di Terni, è considerato anche il patrono della città sarda di Sadali, dove le celebrazioni durano circa 3 giorni e si tengo durante il mese di ottobre. San Valentino è anche patrono della città pugliese di Quero e di Vico del Gargano, qui i festeggiamenti sono legati al periodo di maggior produzione delle arance, infatti, a febbraio in queste località migliaia di persone visitano il caratteristico centro storico con le bancarelle ed il lunapark.

Dalla storia si capisce perché San Valentino è il protettore degli innamorati, ma perché festeggiamo proprio il 14 febbraio di ogni anno?? Le leggende di San Valentino ce lo spiegano meglio...

ChiCucina.it® è un Marchio Registrato - Tutti i diritti sono riservati © 2007 - 2019 - E' vietata la riproduzione, anche parziale.