Ricetta: Pignolata - Ricetta per Pasticcini - Istruzioni e Ingredienti per preparare Pignolata

 

Ricetta: Pignolata

Ricetta inserita da:

Fede (Staff)

il 30.01.2008
 
Caratteristiche
 
Categoria: Pasticcini
Tempo:
  • Preparazione: 30 Min
  • Cottura: 15 Min
  • Pronta In: 45 Min
Difficoltà: Media
Regione: Calabria
Dose: 6 persone
Stagione:
  • Inverno
Eventi Particolari:
  • Carnevale
Altre Caratteristiche:
  • Vegetariane
 
Descrizione
 
Morbide palline di pasta simili agli struffoli, sistemate a modi piramide e servite con una cascata di sciroppo e gustosa glassa al limone o al cioccolato fondente. E' una preparazione tipica della pasticceria calabrese ed è ideale per una festa carnevalesca o come dessert per il pranzo o la cena di martedì grasso.
 
Ingredienti
 
  • Uova, 5
  • Farina, 350g
  • Grappa (o altro liquore alcolico), 30g (Occorrono circa tre grammi di alcool per uovo, quindi calcolate la quantità di liquore occorrente tenendo conto che la gradazione sull'etichetta indica i grammi di alcool per litro: 45' corrisponde a 45 grammi d'alcool in un litro di liquore. Pertanto se il distillato disponibile è a circa 50° ne sono necessari trenta grammi.)
  • Olio o strutto per friggere
  • Zucchero, 500g circa
  • Limone (o altra essenza aromatica), 1 (o 1 fiala)
  •  
    Preparazione
     
    1. Impastate la farina con le uova ed il liquore e lavoratela come si usa per la pasta fatta in casa. Tiratene un cannello di circa 1cm di diametro e tagliatelo a pezzettini. Friggete in olio e strutto: la pasta si gonfierà e si aprirà. Lasciate scolare un poco il fritto su carta paglia.
    2. Nel frattempo preparate uno sciroppo denso facendo fondere sul fuoco lo zucchero, nella proporzione di un chilogrammo per 1/4 di litro d'acqua.
     
    Presentazione
     
    Sistemate un primo strato di palline fritte su un piatto di portata, irroratele di sciroppo, poi fate un secondo strato e così via, formando una piramide: ed ogni strato sarà condito con lo zucchero fuso. Infine, aggiungete allo sciroppo rimasto il succo di un limone (od altra essenza a piacere, o cioccolata fondente disciolta a bagnomaria) e versatelo sulla cima della piramide; facendolo colare lungo i fianchi. Servite quando il dolce si sarà completamente raffreddato (senza essere messo in frigorifero).
    Ricetta letta 19.970 volte

     
    ChiCucina.it® è un Marchio Registrato - Tutti i diritti sono riservati © 2007 - 2019 - E' vietata la riproduzione, anche parziale.