Ricetta: Sfinci di San Giuseppe - Ricetta per Pasticcini - Istruzioni e Ingredienti per preparare Sfinci di San Giuseppe

 

Ricetta: Sfinci di San Giuseppe

Ricetta inserita da:

Fede (Staff)

il 11.03.2008
 
Caratteristiche
 
Categoria: Pasticcini
Tempo:
  • Preparazione: 30 Min
  • Cottura: 5 Min
  • Pronta In: 35 Min
Difficoltà: Facile
Regione: Sicilia
Dose: 6 persone
Stagione:
  • Primavera
Altre Caratteristiche:
  • Vegetariane
 
Descrizione
 
Sono i dolci caratteristici che si mangiano a Palermo per la festa di San Giuseppe , una delle celebrazioni più antiche e tradizionali del sud Italia e di questa città e comunemente legata alla festa del Papà. Il nome deriva dal latino "spongia" cioè spugna, infatti sono frittelle morbide, gustose e asimmetriche, che sembrano delle vere e proprie spugne.
 
Ingredienti
 
  • Farina, 400g
  • Strutto, 50g
  • Uova, 10
  • Bicarbonato, 1 cucchiaino
  • Acqua, mezzo litro
  • Olio di semi
  • Sale, 1 pizzico
  •  
    Preparazione
     
    1. Scaldate l'acqua con il sale, scioglietevi lo strutto e incorporate la
    2. farina lavorando energicamente in modo da evitare la formazione di eventuali grumi. Aggiungetevi le uova una alla volte e lavorate l'impasto fino ad ottenere un
    3. composto uniforme e ben amalgamato. Lasciatelo riposare per circa 15 minuti, avendo però cura che non lieviti.
    4. Trascorso il tempo indicato, mettete a scaldare abbondante olio di semi in una padella dal bordo alto. Con un cucchiaio ricavate una noce di impasto e tuffatela nell'olio bollente, giratela continuamente in modo che si dori uniformemente e poi lasciatela scolare su un foglio di carta assorbente. Procedete in questo modo fino all'esaurimento dell'impasto.
    5. Terminate queste operazioni, farcite le frittelle con una siringa da pasticceria. Potete utilizzare la classica crema alla ricotta oppure crema al cioccolato o pasticcera.
    Ricetta letta 5.700 volte

     
    ChiCucina.it® è un Marchio Registrato - Tutti i diritti sono riservati © 2007 - 2019 - E' vietata la riproduzione, anche parziale.